ricette dolci · Torta al Cocco Veg

Countdown al termine…Playoff!!!

Sono passati più di due mesi dall’ultimo articolo, lo so (mi farò perdonare!), ma non ho avuto altre ricette da proporvi ed ho speso molte energie per la pallavolo e l’università. Sarà difficile fare un riassunto di questi mesi così intensi di emozioni, vicende, responsabilità e sentimenti di rivalsa, ma ci proverò come in ogni cosa che faccio. 😊

Vi avevo lasciato con l’inizio della Pool Salvezza. Un girone formato da squadre rispettabili e combattive, tutte con l’obbiettivo di raggiungere la vetta del girone per accedere ai playoff nell’ottava posizione. Il primo match casalingo è stato subito scontro al vertice contro Futura Busto, purtroppo la nostra prestazione opaca, dopo un mese di stop, non aveva dato un gran segnale per il futuro e noi consapevolmente avevamo aperto le porte dell’inferno.

Negli articoli precedenti ho sempre elogiato e difeso la squadra nei momenti più difficili, questo perché le potenzialità hanno bisogno di espressione sul campo, non solo di duro lavoro odierno. Ci si crea lo scudo soffrendo: imparando dagli errori, vivendo le sconfitte, metabolizzando la propria personalità singola per poter raggiungere il traguardo di squadra. Insieme. Come una corazzata.  E solo chi la vive da dentro potrà capire.

Il mese di Marzo ha avuto due volti. Una volta toccato l’inferno, noi anime dannate stavamo vagando in cerca della via di fuga per il purgatorio. Non vi sto raccontando la Divina Commedia eh! È stato il nostro percorso pieno d’ insidie: cinque lunghi e faticosi set contro Torino il 7 marzo, un weekend di pausa per il rinvio Covid e una trasferta accompagnata da tanto disagio verso Olbia. Sarà stata l’odissea della trasferta ad unirci di più? Quel volo era Caronte? Non so dirvelo… so solo che abbiamo iniziato a risalire dal fondo.

Ci serviva vincere, il sapore della vittoria per concretizzare i nostri sforzi, prendere una boccata d’aria e lottare per salire in Paradiso. C’era solo un traguardo: la prima posizione del girone. I successivi match con Montale, Busto, Torino e Club Italia segnavano 5 vittorie consecutive e la fame di vincere non si arrestava mai, nonostante la stanchezza. Il terzo set casalingo con Torino ne è la dimostrazione: terminato 40/42, è diventato record al quinto posto della Lega Pallavolo Italiana.

18 Aprile: eccoci qua a festeggiare l’ingresso PLAYOFF. La combinazione di sconfitte delle squadre sotto di noi in classifica ci ha permesso di festeggiare con tre giornate di anticipo. Ora ogni allenamento sarà dedicato a raffinare le sicurezze e i dettagli per le prime giornate di playoff a partire dal 12 maggio. E lì ce la giochiamo alla morte!

Direi che in queste ultime settimane non potevo chiedere di meglio: primo obbiettivo stagionale, un esame da 30L, il ritorno in zona gialla e qualche aperitivo in compagnia… 😊 beh non mi resta che festeggiare!

“Un brindisi voglio fare a questa squadra un po’ speciale

per questo finale di stagione il meglio voglio augurare,

ora il countdown sta per finì

ce la giochiamo contro Mondovì…

testa alta e cuore impavido

ci faremo qualche livido,

ma sarà bellissimo gridare:

Ora che il gioco si fa duro iniziamo a giocare!”

Torta al cocco con gocce di cioccolato (Vegana!)

Ingredienti per stampo 26 cm:

  • 200 g di farina
  • 250 g di cocco rapè (farina di cocco)
  • 100 g di zucchero
  • 80 g olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito (cremor tartaro per i Veg!)
  • 330 ml latte di soia (o altro latte vegetale)
  • 30 g gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

In una ciotola versiamo la farina, il cocco rapè, la bustina di lievito e lo zucchero iniziando a mescolare. Uniamo anche il latte di soia e l’olio di semi di girasole, e amalgamiamo bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Il composto non sarà liscio né fluido per la composizione degli ingredienti.

Infine uniamo anche le gocce di cioccolato e mescolate un’ultima volta per distribuirle bene nell’impasto. Ora passiamo a infornare il tutto: versiamo l’impasto della torta in una tortiera foderata di carta forno o leggermente unta, e mettiamo in forno statico a 180°C per 45 minuti.


  • Countdown al termine…Playoff!!!
    Sono passati più di due mesi dall’ultimo articolo, lo so (mi farò perdonare!), ma non ho avuto altre ricette da proporvi ed ho speso molte energie per la pallavolo e l’università. Sarà difficile fare un riassunto di questi mesi così intensi di emozioni, vicende, responsabilità e sentimenti di rivalsa, ma ci proverò come in ogni… Continua a leggere Countdown al termine…Playoff!!!
  • Restart!
    È passato un anno. Era esattamente il 23 febbraio 2020. Ricordo quella giornata come fosse ieri. È stata l’ultima partita disputata sul taraflex rosa della scorsa stagione: la vittoria al Geopalace di Olbia, altri tre punti per la corsa ai playoffs della pool promozione, gli abbracci nella foto di rito, il terzo tempo allestito a… Continua a leggere Restart!
  • In bilico: devi continuare a muoverti per stare in equilibrio!
    Eccoci qua con un nuovo articolo online! Vi sono mancata? 😊 Come avrete immaginato, io scrivo quel che mi passa per la testa, pensieri, flussi di coscienza e su come io e le mie compagne trascorriamo le giornate nella nostra vita da atlete. Dall’ultimo articolo avrete capito che la nostra situazione di campionato è in… Continua a leggere In bilico: devi continuare a muoverti per stare in equilibrio!
  • Chi si ferma è perduto!
    Nell’inizio di questo 2021 ci sono stati strascichi del 2020, sembra un po’ il continuo di un sequel. Gennaio è stato un periodo difficile e arduo, partite toste per punti pesanti dopo un lungo stop. Inutile negarlo: il campionato va giocato, non ci si può solo allenare. Tutti i giorni trascorsi in palestra a farci… Continua a leggere Chi si ferma è perduto!
  • Solo Buoni Propositi!
    Scusate l’assenza ma le ferie sono ferie anche dal blog 😊 In queste settimane di vacanza, meglio dire riposo dalle partite, sebbene alternate da sedute di allenamento e di preparazione fisica, ho staccato la spina per un po’. I giorni di Natale e Santo Stefano sono volati, letteralmente. Ringrazio di aver trascorso quei giorni a… Continua a leggere Solo Buoni Propositi!
Ciambella ricotta e cioccolata · ricette dolci

Non tutte le ciambelle escono col buco!

Ebbene sì, non c’è titolo più azzeccato di questo, cade proprio a pennello per questo weekend!

Ma facciamo un passo indietro: la settimana scorsa abbiamo osservato il turno di riposo, come avete potuto leggere dallo scorso articolo (se ve lo siete perso, andate subito 😊), siamo rimaste a Ravenna in zona arancione e ci siamo riposate tra serie tv, divano e qualche merenda in compagnia!

Martedì siamo tornate a lavoro rigenerate dal riposo: sedute in sala pesi e poi al PalaCosta, per riprendere gli allenamenti con la palla, esercizi di tecnica per ruoli e gioco di squadra. Siamo solo a metà novembre, i gironi Est e Ovest composti rispettivamente da 9 e 10 squadre sono molto brevi e concentrati, così eccoci qua alla prima giornata di ritorno contro Cutrofiano Volley. La squadra pugliese è prima in classifica, ancora imbattuta in casa e con una sola sconfitta 3/0 contro Volley Soverato.

La partita di andata, nostro esordio di stagione in campionato, fu caratterizzata da molti alti e moooolti bassi, le pugliesi tennero sempre il vantaggio nei vari set, eccetto il terzo che si vinse 25-11 per poi rinunciare malamente al quarto.

In settimana non mi sono fatta mancare nulla: mercoledì un po’ di mal di schiena, un classico dei dolori visto i 2948510 salti che facciamo in questo sport e i kg di squat che carichiamo in sala pesi (vi assicuro che non sono i pesi della Barbie 😉), poco agevolati dalla mia “splendida” postura da studentessa davanti al pc che assumo nel tempo libero. Venerdì si aggiunge un altro fattore prettamente femminile alla lista dei dolori: il ciclo mestruale. Insomma ragazzi e ragazze, la mestruazione non è tabù, le donne hanno il ciclo mestruale, quel famoso periodo di “indisposizione” che almeno una volta al mese si presenta facendoci sbalzare gli ormoni a destra e sinistra, cambiare umore ogni 20 secondi e mangiare la pizza con sopra nutella. In quante si riconoscono? E in quanti avete dovuto subire questi momenti? (sto ridendo)

Quindi cosa avreste fatto voi sabato? Un dolce ovvio! La mia coinquilina Rebecca era qualche settimana che recriminava qualche torta più golosa (non light come quella di mele 😉), e come potevo darle torto, aggiungendo il fatto che anche io fossi sballata e desiderassi mangiare cioccolata!

Allora, nel mio sabato pomeriggio libero, prima ho fatto rifornimento degli ingredienti necessari, poi ho dato sfogo alla creatività e dopo cena io e la Rebe abbiamo assaggiato la creazione. Una bomba di energia! Calda e soffice, la ciambella appena sfornata ha avuto vita breve.. Non ci vergogniamo a dirlo: abbiamo mangiato due fette a testa!

Comunque, nella sommatoria di acciacchi fisici, sembravo un tronchetto di legno, rispetto alle mie doti elastiche, ma domenica ero in campo fresca come un fiore grazie al fisio (santo subito!) e mi ha permesso di fare 4 bei muri. (E forse anche per l’energia della ciambella😊).

La partita è stata combattuta, ogni set tirato e caratterizzato da lunghi scambi. Meritavamo di vincere o almeno prendere un punto al tie break: come squadra abbiamo avuto un bel atteggiamento ed approccio alla partita, nulla a che vedere con il match di andata, ma ciò nonostante (ahimè) è terminata 1/3 per le avversarie, molto più fredde e più ciniche nei momenti decisivi rispetto a noi.

I parziali 1/3: 25-22 / 19-25 / 21-25 / 25-27.

Insomma non sempre si può ottenere il meglio, come non tutte le ciambelle escono col buco… forse 😉! Date un’occhiata alla ricetta di oggi!


Ingredienti per tortiera 26 cm:

  • 240 gr farina 00
  • 180 gr zucchero
  • 3 uova
  • 250 gr ricotta
  • 80 gr olio di girasole
  • 150 gr cioccolato (fondente, bianco, gocce di cioccolato)
  • 1 bustina di lievito

Procedimento: iniziamo sbattendo uova e zucchero con le fruste in una terrina fin quando non diventano chiare e spumose, successivamente aggiungiamo la ricotta e l’olio a filo continuando ad amalgamare il composto.

Poi passiamo al setaccio farina e lievito, lo aggiungiamo poco alla volta all’impasto in terrina e infine il tocco goloso… sminuzzare al coltello la cioccolata (io ho usato cioccolato fondente e bianco) o usare le gocce di cioccolato già pronte, e mescolarle nell’impasto.

Imburrare uno stampo da ciambella, mettervi il composto e decorare con scaglie e gocce di cioccolata. Infornare per 40’ a 180°, fino a doratura. Sfornare e lasciare raffreddare prima di tirarla fuori dallo stampo. E via le danze alle papille gustative! 😊

Classificazione: 5 su 5.